Super Tamberi, è record italiano nel salto in alto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 14 febbraio 2016 – Un Gianmarco Tamberi stratosferico. Non finisce mai di stupire il ragazzo di Offagna. Tris vincente nel 2016, con tanto di record italiano assoluto indoor (2,38), in Repubblica Ceca. Tre trionfi consecutivi nel giro di nove giorni. Stavolta però Tamberi (Fiamme Gialle) si supera lasciando il vecchio primato tricolore indoor di 2,35 a Fassinotti e volando nel meeting di Hustopece, al primo tentativo, a 2,38, dopo aver scavalcato in precedenza i 2,34 e i 2,30, fallendo poi i tre tentativi a 2,40. 

Tamberi a Hustopece ha avuto la meglio sul sorprendente britannico Baker arrivato a quota 2,36, con terzo il cipriota Kyriakos Ioanou (2,32); l’amico Chesani si ferma a 2,30. Nessuno nella storia dell’atletica azzurra era mai arrivato così in alto, nemmeno all’aperto dove fino a oggi la miglior misura di sempre era proprio il 2,37 che Tamberi, classe 1992, aveva saltato il 2 agosto a Eberstadt, in Germania.  Gimbo è il re incontrastato dell’alto in questo inizio d’anno oltre che dell’High Jump Moravia Tour. 

Dopo un sabato sera da sballo in alto, da numero uno non solo del salto in alto italiano. Sì perché Gimbo è anche al top delle liste mondiali stagionali. Due centimetri sopra il 2,36 centrato poche ore prima da Mutaz Barshim a Malmo, Tamberi sembra proprio non voler porsi un limite alla sua fame di successo. 

 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Lo zio di Giosuè: «Angioletto, perdonaci per non averti protetto» Successivo Marche meteo: pioggia e vento in arrivo Le temperature scenderanno ancora