Svaligiano l’area di servizio e puntano la tabaccheria, ma il secondo colpo è un flop

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Senigallia (Ancona), 24 ottobre 2014 – Questa notte i carabinieri hanno sventato l’ennesimo furto ai danni della tabaccheria in via Oberdan 1 a Montignano. Intorno alle 4 le pattuglie sono intervenute dove era in corso il furto. Tre sconosciuti, sorpresi mentre tentavano di rubare le sigarette sono fuggiti a piedi facendo perdere le tracce nel buio della notte nella campagna circostante. Sul posto hanno abbandonato una Volkswagen Golf, che era stata rubata a Cessapalombo (Macerata) il 21 ottobre scorso.

Nel corso sopralluogo, i carabinieri hanno accertato che i ladri erano entrati nella tabaccheria forzando con un piede di porco la saracinesca e la porta a vetri. Inoltre, a bordo della Golf sono stati recuperati arnesi da scasso (mazzetta da muratore, due paia di tronchesi, una leva “piede di porco”, cacciaviti e guanti in lattice) e due grossi sacchi neri di plastica (tipo da immondizia) contenenti oltre 200 confezioni di sigarette di varie marche ed altrettanti accendini.

Le successive indagini hanno consentivano di appurare che la refurtiva proveniva da un precedente furto commesso intorno alle 2 circa, a Montemarciano all’interno dell’Area di Servizio “Total Erg” situata sulla Statale 16 “Adriatica”, dove i ladri aveva praticato un foro nella parete in corrispondenza del banco tabacchi. Il sistema di allarme presente nell’esercizio non è scattato.

La Volkswagen Golf e la refurtiva, interamente recuperata, sono state restituite ai legittimi proprietari che ne hanno denunciato il furto, mentre gli arnesi da scasso sono stati sottoposti a sequestro. Sono in corso le indagini, anche attraverso la visione delle telecamere della zona, per risalire all’identità dei ladri in fuga. Non si esclude che gli stessi abbiamo commesso altri furti nei giorni scorsi nei comuni limitrofi.

Oltre al furto sventato, nel corso della notte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Senigallia hanno denunciato due automobilisti per guida in stato di ebbrezza alcolica. Il primo, un cinquantacinquenne di Mondolfo (Pesaro e Urbino ), è stato controllato in via Raffaello Sanzio alla guida di una Ford Fiesta. Sottoposto al test etilometrico è risultato positivo con un tasso del 1,27 g/lt. Il secondo, un ventenne di Fano (Pesaro e Urbino), controllato sulla S.P. Arciviese alla guida di una Fiat Multipla, è risultato positivo al test etilometrico con un tasso del 1,67 g/lt. Ai due automobilisti è stata ritirata la patente di guida per i provvedimenti di competenza della Prefettura.



Precedente Scontro all'incrocio, due bambini feriti Successivo Autovelox, multa illegittima Il Comune paga le spese