Taglio del nastro per la fontanella di Palazzo Montalto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Sant’Elpidio a Mare, 9 novembre 2014 – Il ritorno della fontanella di Palazzo Montalto è una promessa mantenuta dall’Amministrazione comunale nei confronti dei cittadini, ma in particolare di Bruno Cozzi, che aveva insistito perché quella piccola fontana ‘sfiatata’ fosse ripristinata. Lo stesso Cozzi ieri ha organizzato una inaugurazione a sorpresa. Assenti i politici, c’erano invece decine e decine di cittadini che si sono ritrovati per il taglio del nastro (da cantiere), eseguito da un altro residente, con la fascia dei lavori in corso e armato di cesoie. A fare da corollario i figuranti della Contesa del Secchio con le bandiere delle contrade e il gruppo folk ‘La Pasquella’. «Per la prima volta siamo noi cittadini ad inaugurare un’opera che è nostra – ha detto Cozzi –. L’acqua è vita e in città abbiamo una manifestazione legata all’acqua che sta scricchiolando. Speriamo che con questa fontanella che chiamiamo ‘dell’amicizia’ le diatribe finiscano». Ha prestato giuramento anche Sergio Monterubbianesi, abituato a lavarsi nelle fontane pubbliche, il quale ha promesso che non farà mai il bagno in quella fontanella. Infine, rispettando la promessa fatta al sindaco quando erano in voga le secchiate d’acqua contro la Sla, Bruno Cozzi si è fatto versare addosso un… bicchiere d’acqua. E voilà, adesso la fontanella è stata inaugurata.

Marisa Colibazzi



 

Precedente A San Benedetto Percorso storia mare Successivo MotoGp, Rossi vice campione del mondo