Tampona un’auto e scappa: rintracciata grazia alla targa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano, 6 ottobre 2014 – Tampona un’auto e scappa. Ma un testimone riesce a prendere la targa e la polizia stradale le bussa a casa poche ore dopo: 400 euro di multa (che si riducono 294 euro usufruendo del 30% di riduzione pagando entro 5 giorni) e 4 punti in meno sulla patente, per una 42enne di Pesaro che sabato sera intorno alle 21.30 sulla Flaminia, all’altezza di Cuccurano, ha tamponato una Ypsilon condotta da un cinquantenne fanese.

Dopo lo scontro la donna era scesa dall’auto per fare la constatazione amichevole, ma i toni della discussione con l’uomo che aveva tamponato si sono subito accesi. Al che, con la scusa di spostare la macchina da in mezzo alla strada, la pesarese è risalita a bordo della sua Ford Focus e se ne è tornata a casa. Pensando di averla fatta franca.

Nel frattempo, però, alcuni testimoni erano riusciti a prendere la targa, agevolando così le ricerche della Polizia Stradale intervenuta a quel punto su richiesta dell’automobilista fanese: tamponato e gabbato. Questa mattina i poliziotti si sono presentati a casa della donna con in mano alcuni pezzi della sua auto, che erano rimasti a terra dopo lo scontro. Tanta era la evidenza che la donna non ha neppure provato a giustificarsi.



 

Precedente Nella statale a luci rosse borsettate tra trans per il cliente Successivo Sesso nel canneto e sul camper Controlli in via Castellaraccia