Tartaruga intrappolata vicino ai binari: salvata

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati (Macerata), 11 febbraio 2015 – Una tartaruga marina apparentemente senza vita, intrappolata tra i massi della scogliera. Un’evenienza certamente non contemplata nelle competenze dei tecnici di Rete Ferroviarie Italiana – difficilmente risolvibile consultando manuali operativi o capitolati d’appalto – ma alla quale due operatori ferroviari hanno saputo immediatamente rispondere.

E’ successo ieri mattina, durante un sopralluogo al cantiere di potenziamento della scogliera radente alla linea ferroviaria adriatica tra Potenza Picena e Civitanova Marche. La tartaruga marina, di circa 50 centimetri di lunghezza, era intrappolata tra i massi della scogliera, tra i quali era stata probabilmente trasportata dalle recenti mareggiate. L’apparente stato, che faceva sembrare l’animale privo di vita, non ha scoraggiato i “soccorritori”, che hanno immediatamente interrotto le lavorazioni del cantiere e poi prontamente bagnato la tartaruga: una manovra salvavita che l’ha subito rianimata. I successivi contatti – con il pronto soccorso veterinario prima e con il Centro Cetacei Adriatico poi – hanno consentito di effettuare le ulteriori operazioni di soccorso, in attesa di consegnare la tartaruga nelle esperti mani dei veterinari e della Guardia Costiera, rapidamente intervenuti per prendere in consegna l’animale.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Sorpreso mentre cede una dose di eroina, pusher in manette Successivo Furto alla Pro loco, i ladri portano via quattro slot machine: bottino da 3mila euro