Tecnico palpeggia la cliente, lei reagisce con uno schiaffo e la denuncia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fabriano (Ancona), 11 luglio 2015 – I carabinieri di Fabriano, capeggiati dal maresciallo Gennaro Vitiello, hanno dato un volto a un uomo italiano che il 30 giugno 2015 si sarebbe reso responsabile di violenza sessuale nei confronti di una donna nigeriana di 32 anni che abita in città.

L’uomo, esperto di piccoli lavori domestici e originario della provincia di Perugia, era stato contattato dalla straniera per la riparazione di una stufa. L’uomo, però, abusando della sua posizione, ha pensato che la donna, seppur irreprensibile nel comportamento, sarebbe stata disponibile a un rapporto sessuale.

Ed ecco che, improvvisamente, in un momento in cui la donna gli ha voltato le spalle, le ha messo le mani sulle parti intime. Quest’ultima, però, non si è lasciata per nulla intimorire e con un sonoro ceffone ha risposto al molestatore, accompagnandolo con la forza fuori dall’abitazione.

Per quanto accaduto la donna ha sporto formale querela, sulla base della quale sono iniziati gli accertamenti conseguenti. Ed è stato così che è stata ricostruita l’intera vicenda, partendo dal telefono che l’uomo utilizzava per le richieste d’intervento per le piccole riparazioni. Sono state sentiti alcuni testimoni che hanno confermato la denuncia della vittima.

Nei confronti del 70 enne, quindi, è stata inoltrata un’informativa alla Procura della Repubblica di Ancona, ipotizzando a suo carico il reato di violenza sessuale.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente "Grotto" Il nuovo film di Micol Pallucca verrà presentato il 24 luglio al Giffoni Film Festival Successivo L’avvocato Perrone: "La Civitanovese si è iscritta e Cerolini sarà il presidente"