Tentano di derubare la madre di un agente: arrestate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 14 giugno 2015 – Hanno tentato un furto nella casa di un’anziana ad Ascoli, ma non potevano immaginare che la donna è made di un sovrintendente della Questura che, appreso l’accaduto, insieme ai colleghi si è messo subito sulle loro tracce.,

È finito così con l’arresto di due giovanissime nomadi, di cui una minorenne, un inseguimento avvenuto nel pomeriggio di ieri. Le due hanno tentato di introdursi in un appartamento in via Montecassiano, ma mentre stavano forzando la serratura sono state disturbate da alcuni residenti della palazzina e si sono date alla fuga in auto. I condomini hanno subito avvisato la polizia e sono scattate le ricerche: le due, già note alla polizia di diverse ragioni per reati contro il patrimonio, sono state intercettate a pochi chilometri di distanza, nella zona industriale della città.

J.D., 20 anni, è stata portata nel carcere femminile di Castrogno, a Teramo; sul suo capo pende, peraltro, una condanna a un anno e un mese di carcere per un’altra vicenda. La minorenne invece è stata affidata a una struttura a disposizione della Procura presso il Tribunale dei minorenni di Ancona e Perugia. Entrambe sono accusate di tentato furto; alla maggiorenne è contestata anche la guida senza patente, oltre a una serie di infrazioni al codice della strada. Si ritiene che le giovani donne provengano da un campo nomadi di Roma.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Si getta da un ponte. Muore sul colpo una donna di 41 anni Successivo Comunali, affluenza a picco: alle 19 ha votato un elettore su quattro