Tentata aggressione a una ragazza in centro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Elpidio a Mare (Fermo), 29 gennaio  2016 - Un’aggressione andata a vuoto solo grazie alla prontezza di spirito della ragazza, che risiede in pieno centro storico e che, qualche sera fa, é stata protagonista di un episodio inquietante e decisamente preoccupante.

La ragazza stava rincasando, accompagnata dal suo fidanzato, intorno alla mezzanotte: il tempo di salutarsi e di entrare in casa, e la giovane ha sentito un rumore alla porta. Anziché aprire subito, pensando fosse il suo ragazzo, si è affacciata alla finestra, ha visto che invece si trattava di un tizio, il cui volto era coperto da un passamontagna e che, vistosi scoperto, si è allontanato velocemente tra i vicoli del centro storico.

Un episodio che ha riportato d’attualità un problema di sicurezza segnalato più volte dai residenti alle forze dell’ordine, relativo soprattutto al facile accesso da parte di sconosciuti senza fissa dimora, alle abitazioni disabitate, alcune delle quali cadenti, che si trovano nella parte vecchia della città e che diventano inevitabilmente ricettacolo di loschi traffici o di pernottamenti abusivi.

Situazioni che mettono in grande apprensione i residenti che si sentono minacciati da presenze sconosciute che, soprattutto di notte, girano per i vicoli, davanti alle loro case, cercando un rifugio o chissà cos’altro e, ciò che più conta, tolgono loro la tranquillità di poter entrare e uscire dalle proprie abitazioni senza doversi preoccupare di imbattersi in spiacevoli incontri.

Quanto accaduto qualche sera fa ne è stato un brutto esempio che aumenta la preoccupazione di quanti abitano nelle piazze e vie del centro storico.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Tortoreto, l'uomo della Panda Rossa "Ho solo fatto l'amore con Giulia" Successivo La banda delle slot all’assalto, irrompe nel bar e fa il pieno