Tentato omicidio a Montegiorgio, benzinaio aggredito con un coltello

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Montegiorgio (Fermo), 15 luglio 2015 – Ieri sera a Montegiorgio i carabinieri hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di tentato omicidio e porto abusivo di arma, H.R., operaio ucraino di quarantadue anni che abita in paese.

L’uomo, alle 17 circa, in evidente stato di ebbrezza alcoolica e senza apparente motivo, armato di un coltello da cucina, nel piazzale di un distributore di carburanti di Piane, ha aggredito il gestore tentando di colpirlo al busto con l’arma. Non è riuscito nell’intento solo grazie alla pronta reazione della vittima che, seppur colpita con calci e pugni, è riuscita a difendersi, cavandosela con poche contusioni.

L’immediato intervento di una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile ha consentito di immobilizzare l’aggressore e trarlo in arresto. Il coltello, con una lama di circa quindici centimetri di lunghezza, è stato sequestrato. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Ascoli Piceno.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ancona, bellissima cubana sposa sordomuto, poi lo caccia di casa a bastonate Successivo Ancona, due ambulanti dell'eroina presi in centro con la droga nell'auto