Terremoto, a Fabriano scuole chiuse fino al 31 ottobre. Anche le chiese a rischio chiusura

tmp_32434-screenshot_20161027-215921-394953540

Fabriano (Ancona), 27 ottobre 2016 – Fino a lunedì compreso scuole chiuse a Fabriano, sebbene al momento in tutti i plessi scolastici comunali non ci sono provvedimenti di inagibilità. Decisamente lungo, in ogni caso, l’elenco delle strutture pubbliche precauzionalmente sfollate in attesa di ulteriori verifiche.

I vigili urbani sono stati trasferiti in un altro locale di Palazzo Chiavelli attiguo alla location abituale, l’Urp spostato in Biblioteca, il servizio informativo-turistico Iat trasferito in Pinacoteca e lo sportello antiviolenza sempre di Palazzo Chiavelli interdetto al pubblico al pari del teatro Gentile e del limitrofo Ridotto con sospensione delle lezioni dell’Università Popolare.

Chiusura in arrivo in centro storico per le chiese San Nicolò, San Domenico e Sacro Cuore dopo alcuni crolli interni ed esterni, agibile il palazzo vescovile residenza di Monsignor Stefano Russo dove intonaci e calcinacci hanno registrato piccoli cedimenti. A Genga stop alla strada della Gola di Frasassi dopo la caduta di alcuni sassi staccatisi dalle pareti rocciosi mentre restano aperte al pubblico le Grotte.

VAGONI LETTO – Domani pomeriggio le ferrovie metteranno a disposizione nella stazione di Fabriano cinque carrozze letto con oltre 200 posti disponibili per ospitare gli sfollati. I vagoni saranno posizionati sul binario 1, direzione Foligno. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il locale Dopolavoro ferroviario.

a.d.m.

Notizia riferita dal Resto del Carlino 

Precedente Terremoto Fabriano, chiuso temporaneamente il Teatro Gentile Successivo Pioraco - Terremoto, tetto crollato nella cartiera. "Siamo dei miracolati"