Terremoto nella notte: scossa di 3.5 tra Bologna e Ravenna

sismografo nuova

Scosse sismiche nella notte in Emilia Romagna hanno determinato paura ma non partticolari danni, stando almeno ai primi accertamenti nel territorio delle Province di Forlì, Bologna, Ravenna. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), ha registrato intorno all’una e trenta di questa notte scosse di intensità 3,5 di magnitudo. Un’altra scossa di intensità 2.7 è stata invece registrata questa mattina poco dopo le 5 sulla costa abruzzese. Il sisma ha avuto ipocentro a 53,7 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni ravennati di Brisighela, Castel Bolognese e Riolo Terme, e di quello bolognese di Imola. Dalle verifiche effettuate dalla Sala situazione Italia del dipartimento della Protezione civile, non risultano danni a persone o cose. Il terremoto sarebbe stato avvertito dalla popolazione in particolare nel Ravennate.

Precedente Accadde oggi (6 Febbraio 2013) Successivo Azzannata da un pitbull -risarcita solo con 500 €-...