Terremoto, nuova scossa tra Umbria e Marche

IL BORGHIGIANO FABRIANO

La scossa di magnitudo 2.9 a una profondità di 7,8 km, non si registrano danni

Terremoto

9 gennaio 2015 – Alle ore 10,34 di questa mattina, una scossa tellurica dimagnitudo 2.9, con una profondità di 7,8 km e localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico Alta Val Tiberina, è stata avvertita ad Apecchio, Piobbico, Città di Castello, Gubbio e Umbertide e dintorni.

Un po’ di preoccupazione ma fortunatamente nessun danno. È la prima scossa tellurica del nuovo anno avvertita dai cittadini del comprensorio, che sperano anche, che sia l’ultima.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Botte da orbi in strada, denunciato un tunisino Successivo Ragazza ubriaca insulta e minaccia i poliziotti