Terremoto, scossa di magnitudo 2.4 sul Monte Conero

IL BORGHIGIANO FABRIANO

tmp_24521-image1504483667

Un boato fortissimo avvertito sia nei Comuni della costa che all’interno

8 febbraio 2015 – Scossa di terremoto di magnitudo 2.4 nel distretto del Monte Conero. Il sisma è tornato a scuotere la terra e gli animi dei cittadini oggi alle 20.53. Più che di un sussulto tellurico vero e proprio si è trattato di un boato fortissimo avvertito sia nei Comuni della costa che all’interno, dall’osimano fino a Chiaravalle, con conseguente tremito piuttosto intenso ma della durata di appena due secondi.

L’epicentro, come palesano i dati diffusi dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è stato localizzato a una profondità di 10 chilometri. Per ora non è stato rilevato alcun danno ad abitazioni, edifici pubblici e persone, investite soltanto da una forte e improvvisa scossa di paura. L’ultimo sisma in zona è stato avvertito il 27 novembre scorso alle 12.30, terremoto di magnitudo 3 con epicentro a una profondità di 9,7 chilometri.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO

fonte foto Ingv

Precedente GENGA IN LUTTO. È MORTO L'IMPRENDITORE LUCIANO GABRIELLI Successivo IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano-