Terremoto, scossa tra Fermano e Maceratese

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fermo, 19 settembre 2014 – Un terremoto di magnitudo 2.1 è avvenuto alle 10.55 tra le province di Macerata e Femo. La scossa è stata registrata dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia a una profondità di 21,2 chilometri.

Epicentro a Colmurano, Corridonia, Loro Piceno, Mogliano, Petriolo, Urbisaglia, Camporotondo di Fiastrone, Penna San Giovanni, Pollenza, Ripe San Ginesio, Sant’Angelo in Pontano, Tolentino, Treia, Macerata, Montecassiano, Montelupone, Monte San Giusto, Monte San Martino, Morrovalle, Gualdo, Camporotondo di Fiastrone (Macerata), Montappone, Monte Vidon Corrado, Massa Fermana, Falerone, Francavilla d’Ete, Belmonte Piceno, Grottazzolina, Magliano di Tenna, Monsampietro Morrico, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone di Fermo, Montelparo, Monte San Pietrangeli, Montottone, Rapagnano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo, Torre San Patrizio (Fermo).



 

Precedente Inchiesta sulla ‘cricca’, confiscata a Balducci la villa di San Giorgio di Pesaro Successivo In vetrina lo spettacolo Enel per il risparmio energetico