Terremoto, sveglia con la scossa sull’Appennino

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 6 ottobre 2014 – Sveglia con la scossa in montagna. L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un terremoto di magnitudo 2.9 alle 7.34 nel distretto dell’Appennino maceratese.

Il fenomeno è stato registrato a una profondità di 44,2 chilometri. I Comuni più vicini all’epicentro sono Fiuminata, Pioraco, Sefro, Esanatoglia, Camerino, Castelraimondo, Gagliole, Matelica, Muccia, Serravalle di Chienti per quanto riguarda il Maceratese; Fabriano e Cerreto d’Esi nell’Anconetano; Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Nocera Umbra e Sigillo nel Perugino.



 

Precedente Muore l'ex pilota di Formula 1 Andrea De Cesaris Successivo Cerreto D'Esi, quindicenne assalita e violentata: "Mi ha baciato a forza e si è denudato"