Terrore sul treno regionale: impugna un coltellino e inveisce contro le FS

Il Borghigiano Il Resto del Carlino
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fano (Pesaro e Urbino), 12 agosto 2014 – Panico sul treno regionale Ancona-Ravenna, dove un 30enne pugliese residente in Romagna ha cominciato a inveire con un coltellino multiuso in mano, in particolare contro le Ferrovie dello Stato.

Circa dieci passeggeri, che in quel momento si trovavano nella carrozza, sono stati terrorizzati dalla violenza dell’uomo che ha preso a scalfire col coltello i sedili del vagone.

E’ stato avvertito il 113 e, nella sosta del treno alla stazione di Fano, la polizia è salita a bordo bloccando il 30enne e portandolo poi in stato di fermo al commissariato.




Taken from:

Terrore sul treno regionale: impugna un coltellino e inveisce contro le FS

Precedente Lupo Alberto, i suoi primi 40 anni in mostra Successivo Esce di strada con l'auto e si schianta contro un albero: grave 28enne