Tifosi di Valentino Rossi, anche all’Olimpico: il ‘cartello’ diventa subito virale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 2 novembre 2015 – Quando il tifo fa opinione. Ecco la storia, a suo modo singolare, di due tifosi di Valentino Rossi. «Siamo Daniele Fini e Lorenzo Catani tifosi di Valentino che consideriamo il più grande sportivo della nostra generazione – spiegano i due – nelle ultime ore in molti hanno sostenuto il nostro idolo, ma noi già delle prime battute di l’altra domenica, delusi e demoralizzati per quanto accaduto durante la gara di Sepang, abbiamo voluto manifestare il nostro sostegno per lui. Avevamo organizzato con passione da diverse settimane una trasferta all’Olimpico di Roma per vedere Lazio-Torino, ma dopo le vicende del nostro campione eravamo così sconfortati che per un attimo ci è passato per la mente di abbandonare la trasferta. Poi però abbiamo reagito e ci siamo detti che dovevamo partire lo stesso e far conoscere al mondo intero l’ingiustizia che il nostro campione aveva subìto… Siamo passati a prendere la bandiera gialla sventolata migliaia di volte ad ogni prodezza di Valentino, e ci siamo detti che anche questa volta dovevamo continuare a sbandierare il mitico 46 e attirare l’attenzione di tutti».

«COSÌ una volta entrati all’Olimpico – continua il loro racconto – ci siamo subito avvicinati alla squadra del Toro (della quale io, Daniele, sono un grande tifoso) che stava facendo il riscaldamento pre-partita, e abbiamo richiamato l’attenzione dei giocatori in campo… e probabilmente visto poi come sono andate le cose anche di qualche fotografo presente. Questo era infatti il nostro proposito: sensibilizzare anche altri ambienti sportivi per esprimere e sostenere i veri valori dello sport. Al ritorno a casa, seguendo tutti commenti e le discussioni che si sono tenute in tutte le sedi, con nostra grande sorpresa e stupore abbiamo visto pubblicata la nostra foto sul sito web di Mediaset Sport. Questo ci ha dato un enorme piacere e ripensando a quegli attimi di sconforto di sepang ci siamo detti che non dobbiamo abbatterci mai, e dobbiamo sempre reagire perché poi le soddisfazioni e le gioie arrivano quando meno te lo aspetti». «Ora vogliamo dire a Valentino che anche noi stiamo con lui, e facciamo il tifo per lui fino all’ultimo, perché il campionato non è finito… forzaVale!».

 

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Guardia finanza sequestra 4 discariche Successivo Fabriano -Tragedia della solitudine, 69enne trovato morto