Toghe d’oro a 20 avvocati: "Siete stati per noi d’esempio"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 7 novembre 2015 – Cerimonia arricchita dall’emozione quella che si è svolta ieri in tribunale a Pesaro per la consegna delle «toghe d’oro». Un prestigioso riconoscimento per l’attività forense quarantennale assegnato a venti avvocati pesaresi che sono: Piero Bassi, Alfredo Bocci Siepi, Agostino Dastoli, Giuseppe D’Elicio, Mario Del Prete, Mario Giannola, Umberto Giacomo Levi, Luigi Marfori, Giancarlo Morosini, Ugo Morganti, Francesco Paci, Marco Paolini, Roberto Pazzi, Paolo Pazzi, Massimo Giovanni Rinaldi, Rosella Rossi Renzini, Giancarlo Rossi, Alberto Valentini, Franco Valentini, Alessandra Valentini Giannola.

A fare gli onori di casa il presidente del tribunale Mario Perfetti che ha ricordato l’impegno e la dedizione alla professione da parte dell’avvocatura. Ha preso poi la parola il procuratore della Repubblica Manfredi Palumbo: «I premiati di oggi hanno rappresentato un punto di riferimento per l’Avvocatura e devono essere presi d’esempio dai giovani avvocati.

Certo, in 40 anni l’Avvocatura è cambiata in tutto. Ma a una sola idea occorre rimanere fedeli: la consapevolezza di svolgere una professione nobile e, proprio perché nobile, non devono mai mancare la serietà del dire sempre la verità e il coraggio e la libertà di prendere posizione contro gli errori di chiunque, anche dei Giudici e dei Pubblici Ministeri.

Su questa idea di fondo occorre interrogare, giorno dopo giorno, la propria coscienza viva. Purtroppo, anche in questo circondario, si sono costatati comportamenti disinvolti. Tanti sembrano addirittura ossessionati dalla c.d. rabies lucri, dalla rabbia di arricchirsi in qualunque modo e con qualunque mezzo. Mi consola il pensiero che costoro non riceveranno mai una toga d’oro. Non vi sono deviazioni che possano durare più di quarant’anni. Il periodo è troppo lungo per pensare di farla sempre franca. Ma torniamo ai festeggiati a cui auguro un futuro concreto e prestigioso quanto il passato». Congratulazioni anche per i nuovi rappresentanti pesaresi in organismi nazionali. Il presidente del consiglio dell’Ordine pesarese avvocato Arturo Pardi è stato eletto nel consiglio nazionale forense, l’avvocato Luca Lucenti ha assunto l’incarico di segretario dell’unione nazionale camere civili. Il saluto della città è stato portato dall’assessore Antonello Delle Noci.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Macerata, "Sono costretto a mendicare Lo Stato aiuta solo gli stranieri" Successivo Parco del Vallato, vandali in azione. Arrestato un 18enne