Topi d’auto in centro: doppia spaccata, sparito un pc portatile

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 23 marzo 2015 – Ha fatto appena in tempo a parcheggiare la macchina (una Nissan Micra) in corso Marconi che un qualche balordo di passaggio, ma in vena di ruberie, ha sfondato il finestrino posteriore e agguantato una borsa, salvo poi seminarne il contenuto (evidentemente non di suo gradimento) in un vicolo poco distante.

È successo ieri mattina verso le 9.30 in corso Marconi, più o meno davanti alla filiale della Carifermo, centro che più non si può. Nel mirino del mariuolo di turno una donna di Fermo, che ha parenti da quelle parti. Ebbene, scesa in strada da una casa nei dintorni, la donna ha trovato il vetro dell’auto sfasciato (nella foto) e la borsa che s’era involata col ladro. Dentro c’erano un pigiama, una collana di perle e pochi altri effetti personali. Ma forse il balordo era in cerca d’altro, perché s’è disfatto della refurtiva quasi dietro l’angolo, in un vicoletto, buttandola qua e là per strada. Purtroppo il vetro rotto resta. E sono danni.

Un episodio simile è accaduto anche in viale Ciccolungo, sempre ieri. Qui mani ignote (ma sicuramente ‘lunghe’) hanno infranto il vetro di un’auto in sosta, sgraffignando un computer portatile. Quello, però, non s’è più trovato. E la proprietaria ha sporto denuncia ai carabinieri.

ale.cap.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente «Hai avuto una storia con la mia fidanzata»: giovane imprenditore massacrato di botte Successivo Lite per gelosia: imprenditore massacrato di botte