Tradito dalla fidanzata, ricatta l’amante: "Paga o racconto tutto ai tuoi"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 25 settembre 2015 – Mercoledì scorso i carabinieri hanno arrestato un giovane per estorsione. I fatti risalgono alla fine di agosto, quando due fidanzati avevano fissato la data del matrimonio. Però la promessa sposa casualmente scopre che il futuro marito la tradiva con la sua migliore amica e dopo una discussione piuttosto accesa prende la decisione di interrompere la relazione.

L’accaduto, forse volutamente oppure no, arriva alle orecchie del partner dell’amante, che a sua volta decide di troncare il suo rapporto. Ma non si ferma qui. Mosso dal risentimento, decide di punire l’‘altro’, cioé l’uomo che avrebbe dovuto sposarsi e che, tra l’altro, aveva tradito la sua amicizia. Così, simulando un fantomatico rapporto di lavoro, l’estortore chiede diecimila euro per evitare di rivelare tutto ai due nuclei familiari. Poi, alla luce delle rimostranze della vittima, accetta un “congruo” anticipo di 1.500 euro da versare con bonifico, convinto così di mascherare meglio l’estorsione, mascherata da rapporto di lavoro.

Ma all’appuntamento oltre alla vittima si presentano, che procedono all’arresto in flagranza di reato. L’indagine, arricchita da diversi sms e mail dai toni minacciosi, fa scattare la convalida dell’arresto e un’ordinanza di custodia cautelare.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente SABATO DI SCENA L’OKTOBERFEST IN SALSA FABRIANESE Successivo Pesaro, perde il controllo dell'auto Finisce contro un palo dell'intequartieri