Tragedia nei cieli di Fano: il paracadute non si apre, 40enne si schianta al suolo

Il Borghigiano Il Resto del Carlino
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fano, 15 agosto 2014 – Nuovo incidente nei cieli di Fano (il precedente). Questa volta tragico. Un 40enne di Bergamo è morto dopo un lancio con il paracadute. E’ successo intorno alle 17.30 nella zona dell’aeroporto. L’uomo non è riuscito ad aprire la vela e l’ha sganciata nel tentativo di utilizzare quella di emergenza. Ma nel compiere l’operazione non era nella posizione corretta per cui il paracadute d’emergenza gli si è attorcigliato al corpo. Inutile ogni tentativo, l’uomo è precipitato al suolo schiantandosi contro la recinzione della scuola di paracadutismo. Non era allievo, aveva piu 500 lanci all’attivo.




Link to article:

Tragedia nei cieli di Fano: il paracadute non si apre, 40enne si schianta al suolo

Precedente La Coalac rilancia per lo stabilimento Successivo Incendio a Monte Misio: denunciato titolare azienda pirotecnica