Tragico Natale: Diana Cristina è morta dopo l’incidente in A14

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Sant’Elpidio (Fermo), 25 dicembre 2014 - Non ce l’ha fatta Diana Cristina Gheorghita. La ragazza, finita in coma dopo il grave incidente in autostrada, è morta in ospedale intorno alle 11.30 di ieri. Aveva solo 19 anni.

Il terribile impatto sull’A14 aveva coinvolto tre auto tra cui una Renault Twingo su cui viaggiavano cinque persone residenti a Fermo e di nazionalità romena. L’incidente si è verificato mercoledì sera intorno alle 20 sulla corsia sud dell’autostrada al chilometro 269 all’altezza del territorio di Porto Sant’Elpidio.

Sulla Twingo viaggiavano anche la sorella ventenne della giovane deceduta, trasportata al pronto soccorso di Fermo, altre due persone – tra cui il conducente dell’auto – trasportate al pronto soccorso di Civitanova Marche e un bambino di sette anni, rimasto miracolosamente illeso. Nell’incidente sono rimaste coinvolte un’Audi A 3 ed una Fiat Punto. Nell’impatto l’auto su cui viaggiavano cinque persone si è ribaltata più volte, andandosi poi a schiantare contro il guard rail per finire capovolta su un lato.

Subito critiche erano apparse le condizioni della 19enne, soccorsa in stato di incoscienza e trasportata al Torrette di Ancona, dove però è deceduta dopo alcune ore. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Civitanova Marche e di Fermo i sanitari e medici della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio e del 118 e la polizia autostradale di Porto San Giorgio.

 

 

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L.stabilità, Schiavoni,elementi positivi Successivo I ladri rubano le statuette del presepe della chiesa di San Bartolomeo