Trasporta droga dentro l’intestino, arrestato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 23 aprile 2015 – La polizia di Fano ha arrestato l’altro ieri un giovane nigeriano appena sceso dal treno. Nascondeva nell’intestino 13 ovetti di eroina da circa quindici grammi ciascuno per un totale di 200 grammi di droga purissima. Ovviamente questo la polizia non lo sapeva ma era certa che il nuovo metodo usato dagli spacciatori nigeriani per viaggiare con la droga è quello di iniettarsi nel retto come supposte gli ovetti di droga.

Così hanno bloccato il giovane, che si trovava in compagnia di un connazionale, invitandolo a seguirli al pronto soccorso per essere sottoposto a radiografia. Il giovane, capendo di non poter nascondere nulla, ha chiesto un po’ di latte caldo ed ha evacuato il pesante fardello intestinale. Il 24enne è stato arrestato, con convalida dell’arresto. E’ rimasto in carcere mentre l’amico è stato rilasciato perché non aveva droga con sé. E sempre la polizia di Fano guidata dal dottor Stefano Seretti ha arrestato un 23enne fanese, originario della Campania, che aveva appena venduto 20 grammi tra marijuana e hashish ad un cliente all’interno di una vettura ferma in un parcheggio. Il cliente è stato rilasciato, lo spacciatore arrestato con convalida del provvedimento.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente M.S. Giusto, parla l'anziana rapinata "Mi hanno puntato un cacciavite alla gola" Successivo Fabriano - Statale 76, nuovi lavori in corso: code e disagi