Travolge due ragazze e scappa: aperta la caccia all’auto pirata

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 12 aprile 2015 - GUIDA in centro e viene travolta da una macchina che non si ferma allo stop e che si dà alla fuga. È accaduto nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, intorno alle 4.45, all’incrocio tra via Vela e via Mazzini.

E adesso è caccia all’automobilista pirata piombato addosso alla Nissan Micra di Angela Carloni, che era al volante della macchina. Insieme a lei, in auto, un’amica. Stavano percorrendo via Vela quando, al crocevia, una macchina non rispetta lo stop e le centra in pieno. L’automobilista non si ferma, scappa e incappa perciò anche nel reato di omissione di soccorso.

Le due ragazze per fortuna non hanno riportato gravi conseguenze, ma la macchina è pesantemente danneggiata. Insieme avevano trascorso la serata al Donoma e se ne stavano tornando a casa quando l’auto è finita addosso alla Micra, sbalzandola sul marciapiede.

VUOI il buio, vuoi lo choc, le ragazze non sono riuscite a vedere il modello della macchina né la targa, né chi fosse alla guida. Unico particolare rilevato, il colore, grigio della macchina. Per prima cosa le due ragazze sono però andate dai carabinieri a sporgere denuncia e le indagini fanno affidamento sulle telecamere delle attività commerciali che si affacciano in quella zona, perché l’auto scappando ha percorso tutta via Mazzini per svoltare in corso Vittorio Emanuele.

La Carloni fa anche appello, a quanti possano aver notato qualcosa e avere informazioni, a rivolgersi ai carabinieri o alla polizia stradale per acciuffare il fuggitivo e presentargli il conto dei danni e anche quello della giustizia visto che ha commesso diversi reati quella notte. In cui, più o meno alla stessa ora e nella stessa zona, una ragazza peruviana è stata picchiata. Da non scartare la possibilità che l’aggressore avesse una gran fretta al punto da non fermarsi allo stop e provocare l’incidente.

 

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Infarto, paura per l’avvocato Giulianelli Successivo La Pasqua hard dei ragazzini: festa in discoteca con la pornostar Elena Grimaldi