Travolto e ucciso in scooter dopo la cena con la famiglia: sabato i funerali di Giovanni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ancona, 19 settembre 2014 – Aveva cenato con la sua famiglia. Poi era uscito in scooter per tornare a casa. Lungo la strada Giovanni Gazzani, 31 anni, dipendente di banca, ha trovato la morte giovedì sera. Lungo via Flaminia, nei pressi della stazione, un ragazzo cubano al volante di una Peugeot 206, per raggiungere un piazzale gli ha tagliato la strada. Per Giovanni non c’è stato nulla da fare.

Quasi un’ora di disperati tentativi di rianimazione non sono serviti a riportarlo in vita.  Il cubano di 26 anni residente a Fabriano, per è ora accusato di omicidio colposo.  E’ improbabile che Gazzani procedesse ad alta velocità visto che cento metri prima la Finanza stava effettuando un posto di blocco e lo avrebbe senza dubbio notato.  In tanti ieri si sono recati in camera mortuaria a Torrette, domani (alle 16, chiesa di Torrette), si svolgeranno i funerali di Giovanni Gazzani.



 

Precedente Sequestra e tenta di violentare una ragazzina di 14 anni Successivo L'Antimafia indagherà ora sul summit in odore di 'ndrangheta a Montegranaro