Travolto in bici, grave un 19enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 19 settembre 2014 – Un ragazzo di San Benedetto è rimasto seriamente ferito in un incidente accaduto ieri, verso mezzogiorno, all’incrocio di via Colombo a Martinsicuro. D.U. di 19 anni, viaggiava in sella a una bicicletta quando, giunto all’intersezione, per cause che sono in corso d’accertamento, è stato travolto da un’autovettura.

Il ragazzo è caduto riportando traumi al volto, alla testa e in più parti del corpo, addome compreso. I soccorsi sono stati coordinati dal personale del 118 di Teramo che ha inviato l’equipaggio di una locale associazione di volontariato, con medico a bordo.

Il diciannovenne, le cui condizioni erano apparse subito piuttosto delicate, è stato trasferito nel Pronto Soccorso dell’ospedale di San Benedetto, dove i medici l’hanno sottoposto a una serie di accertamenti diagnostici che hanno rilevato diversi danni. I sanitari parlano di politrauma. Il giovane si trova ricoverato nel reparto di Medicina d’Urgenza. Per i rilievi di legge è intervenuta una pattuglia della polizia stradale.

Nel pomeriggio di ieri un altro incidente è accaduto intorno alle 15, in via Curzi, davanti all’Ufficio Postale di San Benedetto. Una donna in sella a una bicicletta è stata urtata da una Porche il cui conducente si è allontanato senza prestare soccorso.

La poveretta è finita all’ospedale, ma nulla di preoccupante. La polizia municipale, che si occupa del caso sta cercando di risalire all’automobilista pirata, attraverso le immagini di sorveglianza dei negozi lungo la via. Poco dopo altro incidente in via Trento, nelle vicinanze della Palazzina Azzurra. Un’autovettura, eseguendo un sorpasso, ha urtato un anziano ciclista che è caduto ed ha subito una ferita lacero contusa alla testa. In serata è stato dimesso.



 

Precedente Perde l’equilibrio sulla scala e vola giù da 5 metri di altezza: grave 68enne Successivo Accusa un malore alla guida Salvato dal personale del 118