Trema la terra a Borgo Pace e dintorni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Borgo Pace (Pesaro e Urbino), 18 settembre 2015 – La terra è tornata a tremare questa sera, 18 settembre, alle ore 21,24 e 52 secondi.

La magnitudo è stata di 3,6 e l’epicentro è stato a Borgo Pace, stando ai dati dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Centro nazionale terremoti) quasi esattamente nel centro abitativo.

Comprensibile lo smarrimento perché la scossa non è certo di quelle imponenti (anzi è ben lontana), ma è avvertibile, come sempre accade più nei piani alti delle abitazioni che a terra.

I luoghi più vicini alla scossa erano Mercatello sul Metauro (si calcola due chilometri dall’epicentro), Borgo Pace (quattro chilometri), Sant’Angelo in Vado (otto chilometri), Sestino in provincia di Arezzo (9 chilometri) e Belforte all’Isauro (10 chilometri).

La scossa è stata sentita ovviamente anche oltre, ovvero Apecchio (11 chilometri).

In questi casi l’ansia che si possa ripetere nel corso della notte è sempre presente, e forse si sarà anche ripetuta, ma in ogni caso nelle ultime settimane – se può consolare – sono state numerose le scosse che però erano in qualche modo più spostate sul fronte umbro (e non è affatto detto che i fenomeni siano collegabili tra di loro).

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Terremoto nelle Marche: 3.6 Trema il Pesarese, si sente a Fabriano Successivo Muore l’imprenditore Ivano Pasquini: stroncato in 15 giorni da una malattia rara