“Treni sporchi e in ritardo” proteste dei pendolari fabrianesi

Treni11

FABRIANO I pendolari fabrianesi protestano e chiedono l’intervento della Regione Marche. “Negli ultimi giorni, infatti, i treni da e per Ancona hanno accumulato notevoli ritardi per non parlare di quelli da Albacina a Civitanova”, è la lamentela che sale da più parti. Nel mirino finiscono soprattutto i mancati avvisi di ritardo effettivo da parte di Trenitalia e la continua sporcizia sui treni. Polemiche anche a Genga dove manca anche la biglietteria automatica e i viaggiatori sono costretti a giri assurdi per acquistare un biglietto.

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO –M.A.

Fonte foto dal web

Precedente Scontro tra tir e autocarro: grave un 30enne Successivo Capannone a fuoco nella notte