Truffa delle invalidità, coinvolte anche le Marche

IL BORGHIGIANO FABRIANO

carabinieri20

Si spacciava per avvocato, a suo dire operante per l’Inps, e prometteva lo sblocco delle pensioni di invalidità. In questo modo ha truffato decine di invalidi civili in diverse regioni d’Italia, tra cui anche le Marche riuscendo a lasciare il segno pure in Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Puglia, Emilia Romagna. Lo hanno scoperto e denunciato i carabinieri di Settimo Torinese. Hanno accertato che il falso avvocato, F.C., 38 anni, abitante a Settimo Torinese, con diversi precedenti di polizia, ha truffato più di quaranta persone.

Secondo i carabinieri, il numero delle truffe finora accertate è solo parziale ed è destinato a salire. Alle sue vittime, che avevano in atto contenziosi finalizzati al riconoscimento dell’invalidità civile, faceva credere di essere riuscito a sbloccare la loro situazione e di aver vinto le cause pendenti. Come compenso per la buona riuscita della causa chiedeva la trasmissione con un vaglia postale on-line di somme variabili da 1.000 a 3.000 euro. L’ultimo vaglia incassato è stato di 2.500 euro, da una donna di Tortoreto poi sono intervenuti i carabinieri.

Settimo Torinese

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO ONLINE

Precedente Cerreto D'Esi - Depresso per la perdita del lavoro, operaio s'impicca in casa Successivo Far west e spari in strada Arrestato per tentato omicidio