Truffe agli anziani: "paga o tuo figlio finisce in galera"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino) 3 febbraio 2016 – Allarme truffa a Fano. A lanciarlo è il dirigente del commissariato, Stefano Seretti che mette in allerta gli anziani su una nuova ingenerosa truffa, già nota alle cronache locali, ma che negli ultimi giorni ha subito un’impennata di segnalazioni: “Suo figlio ha fatto un incidente…”.

E’ la truffa del finto maresciallo e dell’altrettanto fantomatico avvocato. “All’anziano perviene una telefonata da parte di un sedicente “maresciallo” – si elgge in una nota della Questura che mette in guardia la cittadinanza -, il quale gli riferisce che un proprio congiunto, spesso un figlio, ha causato un grave incidente stradale ma che pagando alcune migliaia di euro quale risarcimento del danno provocato, potrebbe evitare l’arresto.

A breve distanza la vittima riceve una seconda telefonata da un interlocutore che, presentandosi come avvocato amico del suddetto congiunto, gli suggerisce di saldare la somma utilizzando, in caso di mancanza di contanti, anche oggetti preziosi, da consegnare ad un suo collaboratore che a breve gli farà visita. Mentre l’anziano è ancora trattenuto al telefono dal falso avvocato, in modo da avere la certezza che non abbia il tempo di interloquire con altri per chiedere consiglio, si presenta presso l’abitazione una persona che, dopo essersi qualificata come il collaboratore del citato legale, si fa consegnare il denaro ed i preziosi per poi dileguarsi velocemente”.

Una truffa che può fruttare anche migliaia di euro. 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Il circolo ippico a pieno regime, al via i corsi di formazione per salto a ostacoli Successivo Ascoli, atti sessuali su un bambino Condannato a otto anni di carcere