Fabriano – Turismo, l’obiettivo è superare le 80mila presenze

Balducci

FABRIANO – «LA PRIMAVERA e l’estate del turismo potrebbero portare Fabriano ai massimi livelli numerici». L’assessore Giovanni Balducci (foto) non lo dice apertamente ma spera che per la prima volta nella sua storia si sfondi il tetto degli 80mila pernotti annui in città. Il 2015, infatti, si è chiuso con numeri importanti (35mila pernotti nei primi sei mesi, oltre 60mila nell’anno anche se i dati sono ancora ufficiosi) ed ora nelle prossime settimana la città si prepara a vivere eventi di notevole richiamo. «Innanzitutto – aggiunge Balducci – il doppio appuntamento con l’acquarello internazionale, prima ad aprile con la rassegna Watercolour e poi a giugno con il premio Fabriano. Nelle due iniziative a stretto giro di posta saranno migliaia le persone che soggiorneranno in città tra artisti, accompagnatori e svariati appassionati di pittura. E poi il grande happening di luglio, quando Fabriano ospiterà una delle otto tappe del campionato mondiale di enduro. Essere riusciti a rappresentare l’Italia come unico evento nella nostra nazione non è solo motivo d’orgoglio, ma anche un consistente traino per il turismo. Stime caute parlano di almeno 10 mila persone che stazioneranno a Fabriano tra la tre giorni di gara e il periodo immediatamente precedente dedicato a visionare il tracciato. Ma si può andare anche oltre visto che già in questi giorni stanno arrivando le prime prenotazioni». In questo senso la città sembra pronta ad assecondarele richieste. «Dall’ultimo censimento effettuato – aggiunge l’assessore – sono saliti a 1500 i postiletti tra Fabriano e frazioni, la metà di questi tra bed and breakfast e agriturismi. Proprio queste strutture stanno registrando un’autentica impennata a conferma di come il settore si sia decisamente vivacizzato. Del resto anche grazie agli eventi culturali e sportivi la città sta diventando sempre più meta di presenze e per questo è fondamentale il lavoro portato avanti dall’associazione culturale ‘InArte’ e da realtà quali il nuoto e la ginnastica ritmica che allestiscono manifestazioni di notevole richiamo». NOTIZIA RIFERITA DAL RESTO DEL CARLINO NELL’EDIZIONE DI FABRIANO

Precedente Gianni Morandi e le tagliatelle della Maria Successivo Marche seconde Italia per contraffazioni