Tutti in acqua: il grande tuffo dà il benvenuto alle vacanze

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto San Giorgio (Fermo), 11 giugno 2015 - Tutti insieme appassionatamente… in acqua: alle 16,30 di ieri centinaia di ragazzi e ragazze delle scuole medie superiori gioiosamente gridando hanno preso la ricorsa sulla spiaggia e si sono catapultati in mare per ‘Il grande tuffo di massa’, il flash mob di Porto San Giorgio che, passando di successo in successo, quest’anno ha realizzato la quinta edizione. Un tuffo per scrollarsi di dosso le scorie dell’anno scolastico e salutare la bella stagione.

Il raduno viene organizzato tramite l’utilizzo dei social network, Facebook su tutti, e il passa parola. Quest’anno si è svolto nella spiaggia libera compresa tra lo stabilimento ‘Poldo e Livia’ e quello dell’associazione nazionale marinai d’Italia. I ragazzi hanno incominciato ad arrivare verso le 12 e atteso il count down per il tuffo d’inizio estate, ballando, scherzando ed ascoltando musica firmata dal duetto dj ‘Flip Up’. Un modo sano per divertirsi socializzando. La festa è poi continuata sulla spiaggia fino alle 19: «Non è estate senza il grande tuffo di massa», dicono gli organizzatori Andrea Mancini, Alessandro Persichini e Riccardo Mordenti, ai quali quest’anno è stato passato il testimone da Lorenzo D’Angelo e Matteo De Angelis, ideatori del flash mob Porto San Giorgio e promotori delle prime quattro edizioni.

«Dai 1.000 ai 1.500 i ragazzi partecipanti – dice Mancini – e tutto si è svolto in allegria e in maniera del tutto tranquilla. Siamo molto soddisfatti per la riuscita dell’evento per la cui organizzazione abbiamo lavorato diverse settimane, in particolare per ottenere i permessi necessari da parte del Comune e della guardia costiera. Ringraziamo i ragazzi che sono intervenuti, il Comune per il patrocinio e gli sponsor Burger Hill e pizzeria Birimbao».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - In via Brodolini il verde pubblico nell'abbandono Successivo Incendio in appartamento Ancona