Ubriaco al volante rischia tre incidenti in pochi minuti, inseguito e fermato dalla stradale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 27 luglio 2015 – Guida pericolosa sotto l’effetto di alcol, che nel sangue è risultato essere quattro volte superiore al livello consentito consentito. Patente ritirata all’istante ad un 33enne di Montemaggiore. Alle prime luci dell’alba di Domenica , due poliziotti del Distaccamento Polizia Stradale di Fano, mentre si stavano recando al lavoro a bordo dell’auto privata, percorrendo in località Metaurilia la SS16 Adriatica in direzione Nord, venivano sorpassati da una autovettura Alfa Romeo 147 con un giovane alla guida , il quale, subito dopo il sorpasso cominciava a zigzagare vistosamente andando completamente contromano tanto da costringere un veicolo procedente in senso contrario a fermarsi a ridosso del margine destro per evitare l’impatto. Dopo aver evitato la collisione frontale per un soffio tornava sulla destra rischiando di investire un ciclista e un veicolo adibito alla raccolta di rifiuti fermo sulla destra.

Gli agenti si ponevano all’inseguimento del pericoloso mezzo per cercare di fermarlo, nonostante fossero a bordo di una utilitaria privata, cercando di attirare la sua attenzione con l’utilizzo del clakson, riuscendo nell’intento dopo alcuni chilometri , quando l’Alfa Romeo 147 aveva imboccato la via Fragheto e la via delle Querce, strada ampia a senso unico, idonea per l’affiancamento del mezzo e il suo arresto in sicurezza.

Il conducente dell’auto, un giovane di 33 anni di Montemaggiore al Metauro, risultava in evidente stato di ebbrezza, tanto da rendersi necessario l’accompagnamento presso gli Uffici della Polizia Stradale per la verifica del tasso alcolemico, risultato poi 4 volte superiore il consentito pari a 2,46 g/l di etanolo nel sangue.

Patente ritirata per un anno con decurtazione di punti 10, denuncia all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza con pena prevista dell’arresto da 6 mesi ad 1 anno, ammenda da Euro 1.500 a 6.000, aumentata di un terzo per aver commesso il fatto in ore notturne con sequestro del veicolo di sua proprietà per la successiva confisca. Inoltre, contravvenzione di Euro 163.00 con punti 4 di decurtazione per aver circolato contromano. Specifici controlli del tasso alcolemico verranno incrementati nel fine settimana.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabrianesi vittime di un ‘porno ricatto’ sul web Successivo Schianto sul corso, furgone si ribalta e travolge un ciclista