Ubriaco minaccia clienti e carabinieri con una forchetta, condannato a tre mesi.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Le accuse: minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. A carico del 28enne anche un provvedimento di allontanamento dall’Italia.

Una forchetta

Arcevia – Un pachistano di 28 anni è stato condannato per direttissima a tre mesi di reclusione per minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane due giorni fa ad Arcevia (Ancona) aveva seminato il panico fra i clienti di una struttura ricettiva, minacciandoli ubriaco con una forchetta. Il 28enne aveva poi aggredito anche alcuni carabinieri intervenuti per bloccarlo. A suo carico anche un provvedimento di allontanamento dall’Italia.

Precedente Oscar Pistorius spara alla fidanzata e la uccide. Successivo Il Comune paga due affitti per la stessa farmacia