Ubriaco non si ferma all’alt: inseguimento nella notte della movida

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati (Civitanova Marche), 12 gennaio 2015 Ubriaco al volante dopo una notte brava, non si ferma all’alt. Ma viene inseguito e raggiunto dalla pattuglia della polizia stradale, che gli ritira la patente.

È successo nella notte tra sabato e domenica sulle strade di Porto Recanati, dove la Polstrada di Macerata si era appostata non lontano dai locali più frequentati della costa, nell’ambito di uno dei servizi contro le stragi del sabato sera. Nel corso del servizio, i due agenti della stradale hanno intimato l’alt a un giovane che, invece di accostare, ha premuto sull’acceleratore e ha provato a farla franca.

I poliziotti sono corsi sulla volante e si sono messi all’inseguimento del giovane. Che è stato raggiunto e fermato nel giro di poche centinaia di metri. Il ragazzo è stato sottoposto all’alcoltest e il livello è risultato oltre il limite: per questo gli è stata ritirata la patente. Non è stato l’unico, però, a salutare la licenza di guida nella notte della movida. La pattuglia della stradale ha ritirato altre sette patenti ad altrettanti automobilisti che avevano alzato un po’ troppo il gomito. Si tratta di sei uomini (più quello dell’inseguimento) e una donna: per tutti è scattato il ritiro della patente, ma non il sequestro del mezzo.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Luce si mobilita contro la centrale di stoccaggio Successivo Le facciate in travertino ​deturpate dai writers