Ubriaco sul Tir a zig zag. Arrestato in superstrada

IL BORGHIGIANO FABRIANO – Fonte Il Corriere Adriatico Online –

Carabinieri 2015

A zig zag in superstrada e a velocità elevata.

Un camionista fermato è prima scappato ed ha poi aggredito i carabinieri. Arrestato un camionista alla guida di un mezzo carico di verdura. Panico lungo la superstrada Civitanova-Foligno, sulla quale procedeva a forte velocità zigzagando.

Questa la segnalazione pervenuta alle 3,30 di ieri mattina alla centrale operativa della compagnia Carabinieri di Tolentino da alcuni automobilisti.

Qualche minuto dopo, i militari hanno rintracciato il grosso automezzo, che nel frattempo aveva lasciato la superstrada a Tolentino est e continuando a sfrecciare sulla via Nazionale si stava dirigendo verso il centro della città.

Già al primo contatto con il conducente, D.T. di 37 anni residente ad Avezzano, in Abruzzo, i militari rilevavano i sintomi tipici dello stato di ebbrezza. L’uomo, subito manifestava la propria contrarietà al controllo, tuttavia acconsentiva di sottoporsi alla prova dell’alcoltest con l’etilometro.

Ma visto che il risultato della prima prova era abbondantemente superiore ai limiti di legge, al momento di effettuare la seconda prova di verifica l’uomo reagiva e, scagliatosi contro la pattuglia, si dava alla fuga a piedi nascondendosi nel giardino di una casa.

Veniva però subito raggiunto, ma per evitare di essere bloccato continuava ad inveire contro i militari con calci e pugni, oltre che con minacce. Ma le intemperanze del camionista non terminavano subito: anche una volta immobilizzato sul sedile posteriore della “gazzella” continuava nel tentativo di colpire i carabinieri.

A questo punto è stato inevitabile l’arresto, anche perché a due dei militari intervenuti aveva provocato contusioni ed abrasioni varie giudicate guaribili in 5 giorni. Ora il camionista si trova rinchiuso nella camera di sicurezza in attesa di essere giudicato per direttissima, nella mattinata di domani, per oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza.

Precedente Rapina un Internet point e picchia gli agenti: condannato a 5 anni Successivo «Vogliamo pensare che sei partito per il viaggio che sognavi di fare»