Ucciso da un malore, la sorella disabile resta accanto a lui per due giorni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Falconara Marittima (Ancona), 8 settembre 2014 – Muore di arresto cardiaco nella sua casa di via Cameranesi, a Falconara Alta, ma la sorella disabile non riesce a dare l’allarme e resta accanto a lui per almeno due giorni, prima che il medico di famiglia scopra il decesso.

La macabra vicenda è venuta alla luce oggi attorno alle 13. Sul posto vigili del fuoco, polizia municipale e servizi sociali. L’uomo avrebbe compiuto 80 anni ad ottobre. La sorella è invalida psichica e non riusciva a mangiare nè a vestirsi autonomamente. Era lui che se ne prendeva cura ma aveva rifiutato gli aiuti offerti dai servizi sociali.



Precedente Eterologa parte anche nelle Marche Successivo Ancona, si schianta con la moto alla Palombella. Jesino gravissimo