Un derby, mille emozioni: Vis acciuffata nel finale, la Civitanovese si salva

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 14 settembre 2014 – Finisce in parità il derby Vis Pesaro-Civitanovese (2-2), al termine di una gara pirotecnica, contrassegnata da prodezze individuali, errori difensivi, occasioni da gol in serie e colpi di scena. Come quelli degli ultimi minuti: Vis avanti 2-1, al 43′ Degano si procura un rigore (fallo di Pangrazi), calcia Amodeo, Francolini respinge e sulla ribattuta Terlino trova il tap-in. Al 94′ il portiere Francolini espulso per fallo da ultimo uomo su Margarita. Va in porta De Iulis ma l’ultima punizione della Civitanovese si infrange sulla barriera.

In precedenza: Vis avanti al 27′ con una prodezza di De Iulis che si beve due difensori e infila sotto il sette, pari del rossoblù al 1′ della ripresa con un colpo di testa di Amodeo. Vis di nuovo avanti al 16′ con Bugaro, lesto ad approfittare di una frittata del portiere ospite Agresta e di Cossu, quindi il resto già descritto. Da aggiungere altre 5-6 palle gol della Civitanovese (comprese due traverse) e un paio della Vis che ha rischiato di nuovo di far male al 91′ con Evacuo.



Precedente Miss Italia, la notte della finalissima: Claudia Filipponi punta alla corona Successivo Miss Italia, Elisa lotta per lo scettro di reginetta