Un drone nei cieli di Civitanova: «Il mio film dell’estate dall’alto»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Civitanova, 31 agosto 2014 – È stato il personaggio dell’estate. Sempre presente in ogni evento, simpatico anche quando guardava tutti dall’alto in basso. È un drone il protagonista della stagione e si è imposto evento dopo evento, mentre i civitanovesi guardavano incuriositi lo strano oggetto volante roteare sulle loro teste. A manovrarne le evoluzioni Julian Rogani, 34 anni. Ai concerti, alla processione in mare per il patrono, al King of the Beach e non solo, inseparabili. Hanno filmato Civitanova dall’alto, immagini che raccontano una città diversa, acquistate anche da Sky.

Come nasce la passione per il drone?

«Tutto quello che aveva a che fare con il volo mi ha sempre appassionato, fin da quando a 17 anni ho preso il brevetto per il monomotore Cessna. Ai droni ho cominciato a interessarmi quattro anni fa, ma da due l’impegno è diventato più professionale. Adesso ho quattro modelli».

Che caratteristiche ha?

«È un quadricottero, pesa meno di un chilo e ha un motore a induzione magnetica. La batteria ha un’autonomia di 15 minuti. Lo manovro da terra con un radiocomando e uno schermo. Può coprire il raggio di un ‘chilometro sfera’ ma per legge non posso sforare i 200 metri di altezza. Occorre un brevetto per maneggiarlo».

Le immagini che hai inserito nel tuo canale su You Tube e sul tuo profilo Facebook sono molto suggestive.

«Il bello dei video girati con un drone è che ti fanno vedere la città da una prospettiva diversa. Non è lo stesso che filmare da un elicottero, perché il movimento del drone è molto più dolce. La potenzialità per promuovere la città è enorme e a Civitanova tra i primi a capirlo è stato l’assessore Silenzi, così ho collaborato con molti eventi organizzati dal Comune».

Il futuro è del drone?

«Credo di sì. Non c’è campo in cui non possa essere utilizzato, perfino nell’emergenza. Ho intenzione di parlarne con gli enti preposti per metterlo a disposizione gratuita in caso di necessità».

Civitanova è più bella con l’occhio del Drone?

«È bellissima».



Precedente Scatta l’assalto alle bancarelle: «Ma molti negozi sono ‘murati’» Successivo Pugilato, il "Toro" Larghetti si arrende solo ai punti