Un film denuncia per combattere la ludopatia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 11 novembre 2015 – Un film denuncia per il nuovo appuntamento del cineforum al Politeama. E’ il gioco d’azzardo ‘legale’ in Italia l’argomento di “Vivere alla grande”, documentario diretto da Fabio Leli che dopo la presentazione ufficiale della scorsa estate al Festival di Locarno e quella successiva al Milano Film Festival sarà presentato giovedì 12 novembre, eccezionalmente alle  20.30. Presente in sala il registra che illustrerà, assieme ai ragazzi dell’associazione Zeroslot di Senigallia che hanno organizzato l’appuntamento in collaborazione con Banca Etica, le motivazioni del suo lavoro. Anche Francesco Fiore, coprotagonista della vicenda raccontata nel documentario, parteciperà all’evento.

“Il giovanissimo regista barese, non ancora trentenne, ha analizzato con grande attenzione il delicato problema delle ludopatie – spiegano gli organizzatori -, una vera e propria malattia che lo Stato sarebbe chiamato a combattere e che invece decide di sostenere o addirittura di sfruttare. Solo nell’ultimo anno è stato infatti calcolato che il gioco d’azzardo legalizzato ha spremuto ai cittadini italiani circa 100 miliardi di euro, provocando povertà e diffuse sofferenze sociali”.

Il documentario di Leli è “un vero e proprio film-denuncia, che racconta in maniera analitica tutti i diversi aspetti dell’azzardo, dalle colpe della politica alle tante vite distrutte, fino a configurare un vortice da cui sembra impossibile uscire, proprio per la capacità di contare sulla collaborazione ‘volontaria’ degli stessi cittadini vittime di questa tassa occulta”.

I ragazzi dell’associazione Zeroslot di Senigallia,  con un banchetto nella hall del cinema, sensibilizzeranno il pubblico presente in sala sulla tematica della ludopatia.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Autovelox e telelaser, ecco le postazioni ​della Stradale Successivo Lesioni e minacce a invalida, processo