Ha un ictus mentre guida e si schianta: grave un operaio

Ambulanza

Il Borghigiano il blog di Fabriano e delle Marche-Duecento metri si sente male, viene colpito da un ictus, perde conoscenza, si accascia sul sedile dalla parte del passeggero, e la sua Fiat Multipla va ad impattare contro il gurdarail. Erano circa le 20 di ieri sera.

Esce di casa con la propria auto per andare all’inagurazione di una ditta nella vicina zona industriale di Cerrete Collicelli. Alla guida del mezzo un cingolano di 57 anni, operaio metalmeccanico in una azienda di Jesi, molto conosciuto nella zona. Meno di un chilometro da percorrere dalla sua abitazione di Mummuiola. Il tratto è lungo la strada provinciale 502, in direzione Jesi.

Un’automobilista di passaggio chiama i soccorsi. Sul posto arrivano il 118 dell’ospedale di Cingoli e i vigili del fuoco del distaccamento di Apiro. I sanitari trovano all’interno dell’auto l’uomo in gravissime condizioni, accasciato, riverso sul fianco destro e con il piede incastrato tra i pedali. Aperta la portiera, il cinquantasettenne viene “liberato” con molta attenzione data la delicatezza delle sue condizione e prestate le prime cure con urgenza trasportato al nosocomio Carlo Urbani di Jesi.

Notizia riferita dal Corriere Adriatico 

Precedente Vuelle eroica a Venezia, vince all’overtime ed evita il baratro Successivo Malore mentre guida, si schianta contro il guardrail