Un sergente di San Marino arrestato per spaccio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fano, 24 ottobre 2014 – Due arresti nella notte, per spaccio. E’ stato trovato con addosso 70 grammi di cocaina pronti per lo spaccio, Paride Renzi 38enne sergente della Guardia di Rocca Uniformata di San Marino. Praticamente l’equivalente di un sergente della Polizia di Stato qui da noi. Ieri sera, all’uscita del casello di Fano, i Carabinieri che stavano svolgendo i normali controlli notturni, hanno fermato una Fiat Punto bianca con targa sammarinese perché aveva un’andatura sospetta. Alla guida c’era Renzi che tirato giù il finestrino ha subito mostrato il tesserino qualificandosi: “Sono un collega”.

Ma l’atteggiamento nervoso ha insospettito i carabinieri che l’hanno condotto in caserma per accertamenti. Qui il sammarinese ha iniziato a minacciare un incidente diplomatico internazionale se non fosse stato rilasciato immediatamente. Ma i carabinieri l’hanno trattato come chiunque altro e dalla perquisizione personale sono usciti fuori tre involucri contenenti cocaina. Li nascondeva nelle mutande. In macchina con lui un uomo, un barista albanese domiciliato a San Marino. Anche lui arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nella casa circondariale di Villa Fastiggi di Pesaro.



Precedente Fiuminata, scoperto allevamento abusivo di cani Successivo Guardia di Rocca di San Marino in manette per droga