Un velo ricamato ci salverà…

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ascoli, 14 settembre 2014 – C’È UN’ITALIA che è vincente, creativa, geniale e laboriosa. Che sa fare le cose e che riesce a farsi apprezzare in tutto il mondo. E’ un’Italia spesso silenziosa, riservata, lontana dal clamore e dai proclami degli uni o degli altri politici alla ribalta.
E’ un’Italia che tutto il mondo ammira ed invidia perchè il talento è qualcosa che non si può comprare e che anche difficilmente si riesce a «fabbricare». Lo sia ha dalla nascita e si può educarlo, migliorarlo, affinarlo e dargli gli strumenti giusti per svilupparlo. E noi, in Italia di talenti ne abbiamo tanti, tantissimi. Che ci regalamo soddisfazioni e sogni. Come la favola che vede una delle coppie più famose del mondo, Brad Pitt e Angelina Jolie, convolare a nozze in un luogo esclusivo con una «cornice» molto italiana. <

br>
Sì, perchè il bellissimo abito della sposa è stato realizzato da Luigi Massi, braccio destro di Donatella Versace e amico della coppia. Massi è di Ascoli, grazie alla suo straordinario talento, ha vestito le donne più belle del mondo. E ha avuto un’idea geniale: quella di creare un velo unico e particolare. Una nuvola di organza di seta impreziosita dai ricami fatti con i disegni dei sei figli di Brad e Angelina.
Quel sogno si è trasformato in realtà grazie alla «Graziano Ricami», un’azienda di Venarotta. E così tutto il mondo ha ammirato il sorriso di questa coppia felice e quell’abito bellissimo con il suo velo unico intesssuto di arte e d’amore…
Sì, perchè questa Italia che sa e che sa fare è in grado anche di materializzare i sogni e far sognare tutto il mondo… 
Se vi pare poco.



Precedente Comunico, ergo sono Successivo Prof e studenti, rivalutiamoli