Un week end immersi nei fiori

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 4 ottobre 2014 – Da ieri piazza del Popolo si presenta colorata e in fiore: ospita, per la 60esima edizione, la “Mostra – mercato dei fiori e delle piante ornamentali” che è visitabile a ingresso gratuito fino a domani domenica sera. Un appuntamento a cui fin dal giorno di apertura, non hanno voluto mancare centinaia di persone tra pesarese e persone del resto della provincia. L’inaugurazione con il consueto taglio del nastro in mezzo agli stand di fiori, piante, prodotti da apicoltura e vasi, ieri è stata l’occasione per Alberto Drudi presidente della Camera di Commercio di Pesaro Urbino che promuove da sempre la manifestazione, di rassicurare tutti sul futuro dell’iniziativa: “La mostra dei fiori e delle piante ornamentali ritornerà anche nei prossimi anni. Faremo di tutto per riproporla anche per le prossime edizioni, magari trovando ulteriori collaborazioni, se dovesse essere approvato il disegno di legge che prevede la riduzione del contributo che le imprese devono devolvere ogni anno alla Camera di Commercio”. Il riferimento è all’allarme che era stato lanciato qualche giorno fa da Gianfranco Santi presidente dell’Azienda speciale “Terre di Rossini e di Raffaello” che da qualche anno cura l’organizzazione della manifestazione per conto della Camera di Commercio. Sulla stessa linea del presidente Drudi è l’assessore alla Vivacità, Enzo Belloni che ha confermato: “La festa dei fiori di Pesaro proseguirà nei prossimi anni, è sicuro al 100%”.

Tra i ventuno stand dei fioristi, apicoltori e vasai, spicca anche quello dell’Istituto agrario Cecchi di Pesaro, in cui si intervallano gli stessi studenti della scuola per mostrare, con orgoglio, ai visitatori i prodotti del “Cecchi” come il vino e l’aceto. Girando tra le distese di ciclamini e di altri fiori variopinti, fra le piante grasse e le piante aromatiche, i bonsai, le fantasiose confezioni floreali, i prodotti presentati dagli apicoltori e i vasi, quest’anno si possono trovare e comprare anche le bacche di Goji, “il super frutto, il più potente antiossidante presente in natura”, come recita lo slogan in uno stand che ne vende confezioni di diversi formati. In un altro si possono acquistare anche le stesse piante del Goji. Tra gli uomini suscitano particolare curiosità le bacche di Goji, che secondo ricerche scientifiche accurate aiutano la virilità maschile. E’ una coltivazione che sta prendendo piede anche nella nostra provincia, grazie alla campagna informativa della Cia (Confederazione italiana agricoltori) che ne aveva presentato le qualità organolettiche e salutistiche in un libretto, un anno fa.

Un’altra novità è in programma per domani domenica: gli espositori della fiera in collaborazione con il Comune, hanno chiamato il Gruppo Sbandieratori di Corinaldo, che con bandiere, costumi, tamburi e fanfare, animeranno le vie e le piazze del centro di Pesaro, domani dalle 10.30 alle 12 e poi dalle 16.30 alle 18, partenza da piazza Lazzarini.



 

Precedente Orlando,tempi certi responsabilità toghe Successivo Ricci su Fb, uniamo Marche e Umbria