Una scorpacciata di stoccafisso al circolo Arci di Villa Fastigi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Pesaro, 29 novembre 2014 – Anche quest’anno il tradizionale «pranzo dello stoccafisso», giunto alla 10ª edizione, organizzato dal Circolo Arci di Villa Fastiggi, ha messo a confronto due ricette della cucina tradizionale marchigiana: lo «stoccafisso alla sanpietrana» preparato dai volontari e lo «stoccafisso all’anconitana», preparato dallo chef Umberto Polverini del ristorante Gino di Ancona, due ottimi piatti accomunati da uno stesso ingrediente, ma diversi. Oltre 250 persone hanno risposto all’appello di Giorgio Baldantoni e dei suoi preziosi collaboratori.

Particolare attenzione da parte degli intervenuti al tavolo numero 10 dove c’erano il segretario regionale del Pd, Francesco Comi, il vice segretario regionale del Pd ed ex sindaco di Pesaro, Luca Ceriscioli, la senatrice Camilla Fabbri,l’assessore regionale alla salute Almerino Mezzolani, il presidente del Coni regionale ed ex sindaco di Ancona, Fabio Sturani e il presidente della Fondazione della Cassa di Risparmio di Pesaro, Gianfranco Sabbatini. Nell’attesa dei due piatti principali una sana degustazione di polenta allo stocco (nome anconetano dello stoccafisso) e per chiudere pinzimonio con vino del Conventino di Monteciccardo, dolce e caffè. L’iniziativa è stata promossa dalle cuoche e cuochi del Circolo Arci e parte del ricavato come ha sottolineato Baldantoni, considerata la crisi, sarà devoluto alle famiglie bisognose del quartiere di Villa Fastiggi.

«Al riguardo – ha aggiunto lo stesso organizzatore della manifestazione – abbiamo creato un Comitato di solidarietà Insieme per sostenere le famiglie bisognose del nostro quartiere formato da: Caritas parrocchiale, circolo Arci, consiglio di quartiere, Banca di Pesaro, Coop ed Auser di Villa Fastiggi. Quindi ringrazio tutti gli intervenuti che ci danno la possibilità di aiutare diverse famiglie».

Alla fine anche i saluti di padre Luigi della parrocchia di Villa Fastiggi che dopo aver ringraziato rivolgendosi ai politici ha detto: «Rubate di meno e lavorate di più»”, del segretario del Pd di Villa Fastiggi, Luca Di Dario, del segretario regionale Francesco Comi e del vice sindaco Daniele Vimini che ha sostituito Matteo Ricci in trasferta a Bolzano e poi a Roma. Tra i commensali, numerosi politici, magistrati, imprenditori, professionisti, ingegneri, architetti e medici.

Luigi Diotalevi



 

Precedente Trofeo Inalpi, Di Francisca piegata in finale dalla Errigo Successivo Scossa terremoto 2.9 in provincia Ancona