Va a dormire con la pistola e si spara alla caviglia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Macerata, 11 novembre 2014 – Va a dormire con la pistola per paura dei ladri, e si spara alla caviglia destra. Domenica notte, verso l’una, un pensionato 65enne di Belforte Alto, che abita da solo in via Santa Lucia, ha premuto accidentalmente il grilletto dopo essere caduto fra le braccia di Morfeo.

Provocandosi un’emorragia e il trasporto all’ospedale di Macerata in codice giallo. Ferito di striscio dal colpo di pistola, è stato subito soccorso dalla Croce Rossa di Tolentino e le sue condizioni non sono gravi.

L’uomo, forse impaurito dalla raffica di furti che sta travolgendo il paese ormai da mesi, l’altra notte avrebbe deciso di portarsi la pistola nel letto. Non era stato derubato negli ultimi giorni, eppure non si sentiva più sicuro in casa propria. Il rumore dello sparo lo avrebbe svegliato di soprassalto: aperti gli occhi, si sarebbe accorto della lesione alla caviglia. Oltre a chi cerca di difendersi da solo con risultati inaspettati, ci sono anche cittadini che si improvvisano detective.

Sabato alle 20, sempre a Belforte, cinque uomini armati di torce si sono messi sulle tracce di tre malviventi, che avevano tentato di svaligiare una casa in via Spadoni. I proprietari, arrivati all’improvviso, hanno visto la banda fuggire a bordi di un fuoristrada e hanno avvisato i vicini per formare un manipolo investigativo. Ma i ladri, pur senza niente in mano, sono riusciti a scappare. L’allarme furti è scattato anche a Camporotondo. Il sindaco Emanuele Tondi ha organizzato per domani alle 21.15 un’assemblea pubblica, invitando anche forze dell’ordine e Protezione civile, con l’intento di risolvere il problema.



 

Precedente "Se chiami la polizia ti ammazziamo" Successivo Donna trovata morta in spiaggia