Va alla festa in maschera, sorpreso con la marijuana

polizia

FABRIANO – CONTROLLI SULLE STRADE VICINO AL PALAGUERRIERI – LO SBALLO di Carnevale è finito ancora prima di cominciare per un 17enne fabrianese sorpreso con 20 grammi di marijuana mentre era in auto insieme agli amici. Dopo il sequestro della droga, il minorenne è stato segnalato al Tribunale di minori e affidato ai genitori. SONO STATI gli agenti del Commissariato coordinati da Mario Russo a stanare il giovane nell’ambito della lunga notte tra sabato e domenica in cui le verifiche dirette si sono concentrate soprattutto nella zona della cittadella sportiva per la presenza della festa in maschera al PalaGuerrieri. E proprio al palas i poliziotti si sono presentati per una serie di controlli di carattere amministrativo da cui non sono emerse violazioni e dunque la festa è potuta proseguire senza alcun tipo di intoppo. Di fatto stavolta in pochissimi si sono accorti dell’arrivo degli investigatori che si sono limitati agli accertamenti sotto il profilo amministrativo e dunque al controllo delle varie autorizzazioni e documentazioni di carattere tecnico, mentre in altre occasioni gli stessi poliziotti avevano dato vita ad ispezioni con i cani antidroga. Due pattuglie della polizia e tre del reparto prevenzione e crimini di Umbria e Marche hanno invece fermato più di duecento auto in diversi punti della città, in particolare le aree strategiche soprattutto per chi arriva ed esce da Fabriano su entrambe le direttrici principali, ovvero il collegamento con Ancona e quello con la vicina Umbria. Elevate in totale una decina di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada di vario genere. Nel corso della serata sono stati effettuati anche blitz in quattro locali della night life’ cittadina da cui non sarebbero emerse infrazioni. Non è comunque la prima volta, e non sarà certo l’ultima, che il locale Commissariato decide di agire sul fronte della sicurezza e della prevenzione con azioni a sorpresa supportate da una forte presenza sul territorio di uomini e mezzi. Già in passato in diverse circostanze, soprattutto in occasione di eventi e festività in cui sono tante le feste ed iniziative notturne in programma, i poliziotti hanno dato vita ad una serie di visite’ ai locali simbolo della movida, ma anche a verifiche su strada.

Fonte Il Resto del Carlino – Alessandro Di Marco-

Precedente Ad Ancona,danni maltempo per 4,25 mln Successivo Polizia ferma supercar che speronò Cc