“Vado a Venezia con mia figlia” Ma nell’auto ha quasi 50 chili di marijuana

A bordo della vettura, appena sbarcata in porto su una motonave proveniente dalla Grecia, anche la zia della donna. La minorenne è stata affidata agli assistenti sociali in attesa dell’arrivo in Italia del padre. Il carico, del valore di 500mila euro, è stato sequestrato

La marijuana sequestrata dalla Guardia di Finanza

La marijuana sequestrata dalla Guardia di Finanza

Ancona – La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, ha sequestrato un carico di marijuana, rinvenuto a bordo di un’autovettura appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia. Durante i controlli, la donna alla guida del mezzo, una giovane albanese che viaggiava in compagnia dell’anziana zia e della propria figlia, ha riferito di non avere niente da dichiarare e di essere diretta a Venezia per una breve vacanza. Da una rapida ricognizione dell’abitacolo del mezzo, i finanzieri hanno visto molti telefoni cellulari all’interno. Insospettiti, hanno ispezionato l’auto trovando 42,8 chilogrammi di marijuana, divisi in 125 panetti, nascosti all’interno delle portiere e del paraurti posteriore. La figlia della donna è stata affidata agli assistenti sociali, in attesa dell’arrivo del padre in Italia. La donna è stata invece arrestata e condotta nel carcere di Villa Fastiggi con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Una volta immessa sul mercato, la sostanza stupefacente avrebbe consentito di guadagnare circa 500mila euro.

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Fincantieri: sfila la rabbia degli operai, il commissario li riceve Successivo Cocaina nascosta in garage: arrestato