Vampiro di gasolio, preso dalla polizia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 7 gennaio 2015 – L’altra notte, nel corso di un servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio (furti in abitazione o in esercizi pubblici), gli agenti del Commissariato di Fano diretto dal vice questore aggiunto Silio Bozzi hanno intercettato nella zona industriale di Fano una Ford S-Max rubata dal concessionario Eusebi di Fano due mesi fa. All’alt dei poliziotti il conducente, T. V. 36enne moldavo pluripregiudicato e clandestino nel territorio nazionale (essendo già stato espulso), dapprima ha abbandonato il mezzo tentando la fuga a piedi, poi, vistosi circondato, ha opposto una strenua resistenza all’arresto con calci e pugni. Da qui la denuncia per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

All’interno dell’auto sono stati trovati, assieme un’enorme ascia degna di Shining e a attrezzi da scasso (piede di porco e tenaglie), una ventina di fusti metallici contenti quasi 700 litri di gasolio che il moldavo aveva asportato poco prima dalle cisterne della ditta di autotrasporti Sorcinelli (in via dell’Industria 3), poco distante dal luogo dove la polizia l’ha fermato. Per introdursi nell’azienda e succhiare il gasolio dalle cisterne aveva praticato con un tronchese una serie di fori nella recinzione, anche di altre aziende vicine. Stamane la convalida dell’arresto per il reato di ricettazione dell’autovettura Ford a bordo della quale si trovava, inoltre T. V. è stato denunciato per furto aggravato. Ora si trova rinchiuso nel carcere di Villa Fastiggi.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Strage a Parigi, 11 morti: assalto a colpi di kalashnikov nella redazione di Charlie Hebdo Successivo FABRIANO - Rame rubato, il sindaco: "Ora pensiamo ai risarcimenti"