Vandali e automobilisti ‘distratti’: le telecamere non fanno sconti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Sant’Elpidio a Mare (Fermo), 18 ottobre 2014 – Dopo aver individuato coloro che, a suo tempo, imbrattarono l’interno della cabina dell’ascensore di via Boccette, le telecamere che sorvegliano la città hanno permesso di risalire ad altre due persone che hanno compiuto atti vandalici e danneggiamenti.

Grazie alla visione delle immagini raccolte dalle telecamere la polizia municipale è riuscita a risalire a un soggetto che aveva compiuto degli atti vandalici con conseguenti danneggiamenti su una bacheca lungo corso Baccio. Il legittimo proprietario aveva sporto denuncia e le indagini hanno preso avvio fino a portare all’identificazione.

La denuncia-querela del privato è stata ritirata, ma gli atti faranno comunque il loro corso. Inoltre, si è risaliti a un automobilista che, transitando in piazza con il proprio veicolo, aveva provocato dei danni ad un’altra vettura in sosta per poi allontanarsi senza lasciare traccia di sé.

Anche in questo caso le telecamere sono state preziose per risalire all’automobilista che, rintracciato, ha poi provveduto ad attivare la propria assicurazione per coprire il danno che si aggirava attorno ai mille euro.

“Ancora una volta dobbiamo fare i conti con gesti sconsiderati di chi non riesce proprio a rispettare la proprietà altrui, sia essa pubblica che privata – osserva in merito il sindaco, Alessio Terrenzi in riferimento al danneggiamento della bacheca – e grazie alle telecamere e al presidio del territorio che con esse si effettua siamo potuti risalire al colpevole. Dispiace dover fare i conti, periodicamente, con atti vandalici di diverso tipo: è giusto che i colpevoli vengano individuati e rispondano della loro colpa con la speranza che sapere della presenza di telecamere che funzionano e aiutano a risalire ai colpevoli possa essere un effettivo deterrente. Stesso discorso per i danni all’auto: se non si fosse risaliti all’automobilista colpevole la vittima del danneggiamento si sarebbe ritrovato a dover far fronte di tasca propria al danno subito”.



 

Precedente Commando in azione, colpita la dolciaria Bedetti: bottino da 100mila euro Successivo Ragazzo di 21 anni ​trovato morto a Londra